Senza categoria

Torta delle rose sfogliata semplice

torta delle rose

La torta delle rose sfogliata veloce e’ un insieme tra un croissant francese e la torta delle rose.

L’idea nasce, quando tra una chiaccherata e l’altra, io e la mia amica Mary del blog Impastando a quattro mani 

decidiamo di unire le forze e sperimentare una ricetta nuova.

Mary ed io siamo unite dalla stessa passione per la cucina, per i lievitati, per i dolci

  ma soprattotutto siamo unite da una grande amicizia che ci lega nonosante i tanti chilomentri che ci separano.

Questa torta delle rose sfogliata e’ stata un successo e siamo felici di presentarvela,

non e’ assolutamente difficile e vi lascera’ veramente soddisfatti

 

 

A MARY

L’amicizia è uno dei sentimenti più belli da vivere

perché dà ricchezza, emozioni, complicità

e perché è assolutamente gratuita.

Ad un tratto ci si vede, ci si sceglie,

si costruisce una sorta di intimità;

si può camminare accanto e crescere insieme pur percorrendo

strade differenti, pur essendo distanti, come noi due, centinaia di migliaia di chilometri.

(Susanna Tamaro)

 

torta delle rose sfogliata

Stampa
Torta delle rose sfogliata semplice
torta delle rose sfogliata
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 45 min
Tempo Passivo 6 ore circa
Porzioni
1 torta da 23 cm di diametro
Ingredienti
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 45 min
Tempo Passivo 6 ore circa
Porzioni
1 torta da 23 cm di diametro
Ingredienti
torta delle rose sfogliata
Istruzioni
Per il preimpasto
  1. Sciogliere il lievito nell'acqua. Aggiungere la farina e impastare formando un panetto omogeneo. Mettere in una ciotola coperta con pellicola alimentare e far lievitare fino al raddoppio
Per l'impasto
  1. Mettere il preimpasto lievitato nella ciotola della planetaria. Aggiungere la farina, lo zuccheraro, il latte e l'acqua ed impastare. Aggiungere gli aromi (semi della bacca di vaniglia). Portare ad incordatura formando un impasto liscio. Aggiungere il burro ed il sale. Riportare ad incordatura.
  2. Mettere l'impasto in una ciotola coperto da pellicola e farla lievitare fino a raddoppio.
  3. Terminata la prima lievitazione, sgonfiare l'impasto e dividerlo in 9 parti di ugual peso.
  4. Prendere ogni pezzatura e formare dei rettangoli di circa 30 centimetri per 10 centimetri
  5. Prendere un rettangolo di impasto, spennellarlo con burro fuso ed cospargerci lo zucchero semolato. Ricoprire con un altro rettangolo e spennallarlo sempre con il burro ed aggiungere lo zucchero. Procedere in questa maniera con tutti rettangoli d'impasto. l"ultimo non va spennellato . Questa e' l'operazione piu' difficile della ricetta. Ci vorra' un po' di pazienza perche' essendoci il burro fuso i rettangoli tenderano a scivolare. compattare la pila di rettangoli dando una forma regolare e compatta
  6. Prendere un tagliere od una piccola teglia, infarinarla e mettere sopra la pila di rettangoli. Ricoprirli con pellicola alimentare in maniera abbastanza stretta e riporre in frigo per almeno 2 ore in modo tale che si stabilizzi e si solidifichi il burro.
  7. Trascorso il tempo di riposo in frigorifero, prendere l'impasto e partendo dal centro verso l'esterno picchiettarlo ed allungarlo con un mattarello fino a formare un'unica sfoglia di circa 35 cm per 50 cm .
  8. Spennellare tutta la superficie della sfoglia con il burro fuso ed abbondande zucchero semolato. Arrotolarlo su se stesso formando un rotolo . Tagliare il rotolo in 6 parti di ugual lunghezza, formando cosi delle girelle.
  9. Ricoprire la tortiera con carta forno (vi consiglio magari di bagnare la base della tortiera o di usare dello staccante spray in maniera tale da fissare la carta forno, non consiglio di utilizzare burro e farina perche' in cottura lo zucchero ed il burro tenderanno a colare dai rotoli e si caramelizzeranno sul fondo con il rischio che tutto l'impasto si attacchi)
  10. Mettere i rotolini nella tortiera, partendo da quello centrale e gli altri tutti attorno .
  11. Far lievitare fino a raddoppio
  12. Terminata l'ultima lievitazione, spennellare con un mix di tuorlo d'uovo e panna (o latte). Cucinare in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 45 minuti.
  13. Sfornare e far intiepidire nella teglia. Estrarre delicatamente .

torta delle rose con lievito di birra

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply