Crostate/ Dolci

Crostata morbida con crema pasticcera e frutta fresca

 

La crostata morbida e’ torta soffice ideale per questi giorni di primavera.

Viene realizzata con lo stampo furbo, uno stampo con una scanalatura centrale in maniera tale da creare un bordo e una cavita’ da farcire con una golosa crema .

Io l’ho realizzata con la crema pasticcera di Luca Montersino, da quando ho scoperto la sua ricetta non la lascio piu’.

La crostata morbida e’ un dolce goloso ideale in questo periodo ricco di frutta colorata. Per la base ho utilizzato la ricetta della mia amica Mary del blog Impastando a quattro mani

Stampa
Crostata morbida con crema pasticcera e frutta
crostata morbida
Tempo di preparazione 1 ora
Porzioni
Tempo di preparazione 1 ora
Porzioni
crostata morbida
Istruzioni
Per la crema pasticcera
  1. In un pentolino mettere la panna ed il latte e scaldare.
  2. In una ciotola mettere il tuorlo d'uovo, lo zucchero e montarli con le fruste elettriche. Aggiungere i semi della bacca di vaniglia e l'amido di mais ed amalgamare bene.
  3. Quando il latte e la panna cominceranno a bollire, versare il composto e mescolare con una frusta velocemente.
  4. Dopo circa 1 minuto la crema sara' pronta. Coprire con pellicola a contatto e mettere a raffreddare in abbattitore oppure in una boule con acqua e ghiaccio. Far raffreddare
Per la crostata
  1. Setacciare lievito, farina e fecola e mettere da parte.
  2. In una ciotola mettere le uova e lo zucchero e montare con le fruste elettriche fino a creare un composto chiaro e spumoso. Aggiungere l'olio di semi vari e continuare a sbattere fino ad unirlo al composto.
  3. Aggiungere gli ingredienti secchi precedentemente setacciati (farina, lievito e fecola ) e inserirli in piu' riprese con movimenti dal basso verso l'alto.
  4. Aggiungere il latte ed aggiungere un pizzico di sale , mescolare creando un composto fluido ed omogeneo.
  5. Versare in uno stampo da crostata furbo (con scanalatura al centro) , distribuire e livellare in modo omogeneo. Cucinare per circa 30 minuti a 160 gradi. Terminata la cottura lasciar raffreddare,
  6. Raffreddata la torta, capolgerla e farcirla con la crema pasticcera e frutta fresca a piacere.

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.