Dolci/ Torte

Apple Pie

 

Apple Pie.

Quando pensiamo a questa torta ci viene subito in mente Nonna Papera e la sua famosa torta di mele che faceva raffreddare sul davanzale di  casa

L’origine di questa torta risale al XVI secolo presso la corte di Re Riccardo III in Inghilterra, poi con lo sbarco nel nuovo mondo fu esportata in America, esattamente nel New England per poi espandersi in tutto il territorio.

Resa famosa da Walt Disney , nel 1937 compare anche nel film ” Biancaneve e i sette nani” dove la protagonista Biancaneve, proprio per preparare la Apple Pie, accetto’ dalla strega cattiva le mele rosse che furono causa del suo  sonno profondo.

La torta di mele, chiamata in America semplicemente “American Pie”, diventa ben presto orgoglio nazionale e simbolo di prosperità… alla fine della seconda guerra mondiale si diffuse tra i militari di ritorno il modo di rispondere a chi chiedesse loro di cosa avessero sentito piu’ la mancanza lontano da casa ‘la mamma e la torta di mele.”

Venne ripresa in molte famose canzoni Folk e nel 1972 una canzone chiamata “American Pie” rimase per ben quattro settimane singolo piu’ venduto negli USA, brano reso noto ai tempi odierni da una cover della famosa cantante Madonna

 

Ho sperimentato questa mia versione creando una base con farina 00 e farina di farro e per il ripieno ho aggiunto dei biscotti tritati. Una apple pie molto golosa. Se siete curiosi provatela! Vi lascio la ricetta

 Qui potete trovare un mio video dove vi mostro come fare la
( e’ un video molto semplice)
Ora vi lascio la ricetta
Stampa
Apple Pie
Istruzioni
La base
  1. Mettere nell'impastatrice le farine setacciata, lo zucchero , il sale ed il burro freddo a pezzetti. Aggiungere l'acqua molto fredda e l'aceto di mele. Con il gancio a K amalgamare bene l'impasto. Estrarlo dalla planetaria ed impastarlo bene con le mani.
  2. Dividere l'impasto in due parti . Una da 550g , l'altra da 341 g. Coprire entrambe le parti con della pellicola e mettere in frigorifero per circa un'ora
Il ripieno
  1. Sbucciate le mele e tagliatele in piccoli pezzetti piuttosto uniformi.Mettete in un contenitore con del succo di limone filtrato.
  2. In una padella fate sciogliere 30 g di burro , aggiungete lo zucchero di canna (140 g) , la cannella (3g) , la scorza grattuggiata di un arancia e mescolate bene. aggiungete le mele a pezzettini e fate cucinare per 10 minuti a fiamma moderata.
  3. Aggiungete 130 g di biscotti tritati finemente, il succo di mezzo limone filtrato, la maizena (12 g) la farina (10 g) e mescolate bene . Aggiungere l'aceto di mele (5g)
  4. Aggiungere 15 g di liquore all'amaretto, mescolate e cucinate per altri 5 minuti.
  5. Mettere il composto ottenuto in un contenitore e lasciate raffreddare.
Composizione
  1. Tirare fuori i due panetti di pasta dal frigo. Prendere quello piu' grande che vi servira' come base. Stenderlo con uno spessore di circa mezzo centimetro. Imburrare ed infarinare una teglia di circa 25 cm di diametro. Stenderlo nella teglia . Va benissimo che sia piu' grande perche' dovrete richiuderlo
  2. Riempire con il ripieno avendo cura di metterne di piu' al centro.
  3. Stendere la parte piu' piccola dell'impasto sempre con uno spessore di circa mezzo millimetro.
  4. Con un pennello imbevuto di acqua passare accuratamente tutto il contorno.
  5. Ricoprire con l'ultima pasta stesa (quella piu' piccola)
  6. Con delicatezza premere e far aderire tutto il contorno.
  7. Con una forbice tagliare lasciando circa 1 cm esterno dal bordo.
  8. Ripiegare il bordo su se stesso e modellarlo . Mettere in frigo per circa 20 minuti
  9. Prima infornare spennellare con yogurt e uova in ugual proporzione e cospargere con zucchero di canna.
  10. Infornare a 200 gradi modalita' statico per 10 minuti e poi bassare a 180 gradi per altri 40 minuti fino a doratura.
  11. Sfornare e lasciar raffreddare nello stampo per circa due ore .

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    American apple pie | Profumo di Cannella e Cioccolato
    17 Gennaio 2018 at 8:01

    […] Fonti: Nuvole di sapori […]

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.