Lievitati/ Lievitati Dolci/ lievitati dolci con lievito madre

Torta delle rose a lievitazione naturale (lievito madre solido)

La torta delle rose e’ un dolce tipico della cucina mantovana, formato da una pasta lievitata con una farcitura di burro e zucchero.

Arrotolata e disposta nella teglia in maniera tale che assuma la forma di un cesto di boccioli di rose.

Venne creata e servita la prima volta nel 1490 presso la corte dei Gonzaga per le nozze tra Isabella d’Este e Federico II Gonzaga. sta

Ho un piacevole ricordo di questa torta perche’ ricorda la mia infanzia e soprattutto perche’ proprio con questa torta mi sono affacciata al magnifico mondo dei lievitati.

Un paio di anni fa quasi per caso mi ero imbattuta in questa ricetta ( a quel tempo era con tanto lievito di birra ) , ora ve la propongo in questa mia versione dopo vari esperimenti e prove sono riuscita a crere una ricetta mia personalizzata , con lievito  madre.

 

Stampa
Torta delle rose a lievitazione naturale (lievito madre)
Torta delle rose con lievito madre
Tempo di preparazione 12 ore circa
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
Ingredienti
  • 500 g farina tipo 00 w 330
  • 5 g malto diastasico
  • 120 g lievito madre solido al terzo rinfresco
  • 235 g uova intere
  • 40 g panna
  • 95 g zucchero semolato
  • 70 g burro a temperatura ambiente
  • 10 g miele dacacia
  • 1 bacca di vaniglia (semi)
Per la farcitura
  • 150 g burro a temperatura ambiente
  • 150 g zucchero semolato
Tempo di preparazione 12 ore circa
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
Ingredienti
  • 500 g farina tipo 00 w 330
  • 5 g malto diastasico
  • 120 g lievito madre solido al terzo rinfresco
  • 235 g uova intere
  • 40 g panna
  • 95 g zucchero semolato
  • 70 g burro a temperatura ambiente
  • 10 g miele dacacia
  • 1 bacca di vaniglia (semi)
Per la farcitura
  • 150 g burro a temperatura ambiente
  • 150 g zucchero semolato
Torta delle rose con lievito madre
Istruzioni
  1. Mettere nella planetaria la farina setacciata , il malto, il lievito madre a pezzetti e 200 g di uova intere . Incominciare ad impastare a minima velocita'.
  2. Quando l'impasto sara' omogeneo, unire le uova rimanenti. Aggiungere a filo la panna e lo zucchero.
  3. Quando l'impasto sara' incordato aggiungere i semi della bacca di vaniglia ed il burro a pezzetti.
  4. Portare ad incordatura. Pirlare e mettere in un contenitore a lievitare a 28 gradi. Nel farciutempo preparate la farcitura mettendo il burro ( morbidissimo) e lo zucchero in una boule e mescolare fino a formare una crema.
  5. A raddoppio, stendere impasto in un rettangolo di circa 35 cm per 45 cm (altezza dell'impasto deve avere circa un centimetro di altezza) .Con una spatola spalmare la farcitura in modo omogeneo.
  6. Partendo dalla parte superiore arrotolare bene e chiudere bene il spennellando la fine con del latte . E' importante la chiudere bene il rotolo in modo tale che non si apra durante la lievitazione e la cottura.
  7. Con un coltello ben affilato (ancora meglio se avete del filo per arrosti potete metterlo sotto il rotolo ed annodarlo in cima) tagliare in fette da circa sei centimetri. Imburrare ed infarinare una teglia tonda e posizionare le fette in modo regolare. (potete usare una stampo con diametro 28 cm )
  8. Coprire con pellicola e mettere a lievitare a 25 gradi fino a raddoppio.
  9. Prima di infornare spennellare con un mix di tuorlo d'uovo e latte. Cucinare in forno modalita' statica in salita , I primi 10 minuti a 160 gradi , altri 10 minuti a 170 gradi e gli ultimi 40 a 180 gradi. Sfornare e lasciar raffreddare su una griglia.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.