Lievitati/ Lievitati Dolci/ lievitati dolci con lievito madre

Kugelhopf

Le origini del Kugelhopf non sono ancora certe .

Alcuni lo ritengono  un dolce tipico dell’Alsazia (regione francese situata tra la riva sinistra del fiume Reno  e la catena dei Vosgi) , altri lo rimandano alla tradizione della cucina austriaca.

Una certezza e’ che fu  la Regina Maria Antonietta a portarla in Francia dal suo paese d’origine, l’Austria, dopo l’unione in matrimonio con il Re Luigi XVI, quindi questo dolce lievitato e’  un mix di culture e di tradizioni diverse.

Originariamente era cotto in piccoli stampi di terracotta (Kugle significa palla e Kopft vaso) e veniva preparato durante le feste natalizie in sostuzione del nostro panettone. Ora e’ un dolce che viene preparato quotidianamente e  sono stati creati degli stampi con una forma caratteristica

E’ un dolce lievitato con la presenza dell’uvetta ammorbidita nel rhum . Soffice, profumato , bellissimo nella sua forma armoniosa.

Io ho creato una ricetta con lievito madre, un dolce armonioso, semplice, ideale per ogni momento della giornata

Stampa
Kugelhopf a lievitazione naturale (con lievito madre solido)
Kugelhopf con lievito madre
Tempo di preparazione 24 ore
Tempo di cottura 55 minuti circa
Porzioni
1
Tempo di preparazione 24 ore
Tempo di cottura 55 minuti circa
Porzioni
1
Kugelhopf con lievito madre
Istruzioni
  1. Mettere nella planetaria la farina setacciata, il malto ed il lievito madre a pezzetti ed il latte. Aggiungere 100g di uova ed incominciare ad impastare(con gancio).
  2. Aggiungere 100g di uova ed incominciare ad impastare(con gancio).
  3. Quando l'impasto avra' assorbito le uova , aggiungere a filo le rimanenti. Portare ad incordatura
  4. Aggiungere lo zucchero semolato gradualmente e riportare ad incordatura
  5. Aggiungere il miele e gli aromi,
  6. Aggiungere il sale.
  7. Incorporare il burro a piu' riprese , Quando l'impasto sara' incordato aggiungere l'uvetta che avrete reidratato un ( 1 litro in una soluzione di acqua bollente, 25 g rhum e 15 g zucchero )
  8. Mettere a lievitare in un contenitore chiuso a 28 gradi (ci vorranno circa 6 ore)
  9. A lievitazione avvenuta sgonfiare delicatamente l'impasto e pirlarlo, formando una palla. e fare un buco al centro. Spennellare lo stampo con burro morbido e infarinarlo. Mettere in ogni scanalatura una mandorla. Posizionarlo al centro. Coprire e far lievitare fino a raddoppio.
  10. Infornare a 160 gradi modalita' statico per i primi 15 minuti, poi alzare a 180 gradi per altri 40/45 minuti.
  11. A cottura ultimata lasciarlo, lasciarlo raffreddare nel suo stampo. Capovolgere e cospargere di zucchero a velo

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.