Lievitati/ Lievitati da prima colazione

Fette Biscottate Bicolore

“Le giornate dovrebbero iniziare con un abbraccio, un bacio, una carezza e un caffè.
Perché la colazione deve essere abbondante. ”
(Charles M. Schulz, Peanuts)

… Per me la mia colazione è un rito…. E’ l’unico momento della giornata in cui riesco a concedermi degli attimi dedicati solo a me stessa probabilmente perchè ho preso l’abitudine di svegliarmi all’alba.

Ho la fortuna di vivere in un luogo immerso nel verde e quindi la prima coccola del mattino me la concedo con una bella colazione magari regalandomi la visione del sole che sorge.

In questi caldi giorni poi è bellissimo far colazione fuori all’aperto sorseggiando una tazza di caffè.

Naturalmente questa coccola dura fino al momento in cui le mie figlie e marito di svegliano. Tutta la pace e la tranquillità vengono travolte da un vortice di urla, grida “,mamma dove hai messo questo….mamma dove hai messo quell’altro…” Insomma la classica vita da mamma…

In questi giorni ho avuto delle splendide notizie e dei bellissimi progetti si stanno realizzando. Ho incontrato persone meravigliose ma di questo vi racconterò tutto più avanti.

Oggi vi regalo una ricetta che ho creato….un risultato strepitoso…

sono rimasta veramente soddisfatta di queste fette biscottate… Ho sperimentato un metodo di cottura che ha conferito alle fette biscottate la loro caratteristica fragranza e croccantezza.

Stampa
Fette biscottate bicolore
Porzioni
Ingredienti
Per il poolish
Per l’impasto
Per l'impasto al cacao
Porzioni
Ingredienti
Per il poolish
Per l’impasto
Per l'impasto al cacao
Istruzioni
  1. Innanzitutto la sera prima preparate il poolish. Sciogliere 0.5 g di lievito di birra in 100 g di acqua ed aggiungere 100g di farina Manitoba. Farlo fermentare per 12 ore a 20 gradi (se ci sono alte temperature potete tenerlo 6 ore a temperatura ambiente e sei ore in frigo)
  2. Nella planetaria mettere la farina setacciata, il malto, il poolish, il lievito di birra (1 gr) ed azionare a minima velocità e aggiungere il latte a filo.
  3. uando l’impasto incomincerà ad essere amalgamato inserire il sale e per ultimo il burro (con consistenza a pomata).Portare ad incordatura
  4. . Prendere tutto l’impasto e dividerlo in due parti, una parte (quella che diventerà la parte al cacao)di circa 450 gr
  5. Prendere la parte più piccola reinserirla nella planetaria ed aggiungere 20 gr di cacao amaro e 10 gr di latte .
  6. Avrete così due impasti uno bianco ed uno scuro.
  7. Mettere a lievitare in due contenitori distinti fino a raddoppio.
  8. A lievitazione avvenuta prendere la parte più chiara e stenderla in un rettangolo di circa 30 X 40 cm , fate la stessa cosa con la parte scura.
  9. Adesso sovrapponete l’impasto scuro al impasto chiaro.
  10. Premere leggermente con un mattarello su tutta la lunghezza. Partendo dall’alto arrotolare, chiudere bene la fine magari aiutandosi con un pennello e dell’acqua.
  11. Mettere a lievitare in uno stampo da pancarrè precedentemente imburrato ed infarinato con la chiusura rivolta verso il basso (Se non possedete lo stampo da pancarrè potete usare anche uno stampo da plumcake).
  12. A raddoppio infornate a 180 gradi forno statico per circa 50 minuti.
  13. Tagliare a fette di circa 0,8 cm l’una. Ora disponete su una griglia del forno un foglio di carta forno. Sistemate le fette una accanto all’altra (Io mi sono trovata benissimo con la teglia forata e con il tappettino di silicone)
  14. Ora procedete alla tostatura. Predisponete il forno a 130 gradi ventilato. Con la valvola aperta ( o come ho fatto io con un mestolo/presina nella porta del forno) fate tostare i lati 10 minuti per lato per 4 volte.
Recipe Notes

Più difficile a dirsi che a farsi. Le fette biscottate rimarranno friabili per giorni se avrete l’accortezza di richiuderle in un sacchetto o metterle in una scatola di latta.

.

Ora la ricetta l’avete…non mi resta che augurarvi buon impasto e soprattutto buona colazione a tutti.

fette3

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.